Voglia di primavera: torta di mele e fragole

Ho “creato” questa torta mettendo insieme un po’ di ricette trovate qua e là: era qualche giorno che volevo fare una torta di mele per finire quelle che avevo in casa; in più sabato abbiamo comprato una cassetta di fragole che avevano un profumo esagerato… avevo trovato una ricetta di una sfoglia con mele e fragole, ma si doveva coprire il fondo della sfoglia con la marmellata al limone, che non amo. Ho deciso di sostituirla con la crema pasticcera, per rimanere sul leggero 🙂 Per i curiosi la ricetta originale è qui. Per la crema ho cercato una  ricetta che non contenesse troppa farina, ma che rimanesse sufficientemente solida: l’ho trovata qui ed è venuta buonissima. Per parte mia ho decorato come piaceva a me (le fragole disordinate non mi piacevano) e ho aggiunto la gelatina per coprire.

La decorazione mi ha dato grandi soddisfazioni :)

La decorazione mi ha dato grandi soddisfazioni 🙂

Ingredienti

Un rotolo di pasta sfoglia (la prossima volta però provo a farla con la mitica ricetta Felder!)

2 mele (ne avanzeranno un pochino, ma una è troppo poca)

8-10 fragole (a occhio)

pinoli qb

succo di un limone

una busta di gelatina (+ 3-4 cucchiai di zucchero e 250 ml di acqua)

 

Per la crema:

4 cucchiai colmi di zucchero

3 cucchiai di farina

2 tuorli

1/2 litro di latte

scorza di mezzo limone

 

Iniziamo dalla crema pasticcera, che poi dovrà avere il tempo di raffreddare: mescolare in un pentolino zucchero e farina, aggiungere i tuorli e mescolare bene cercando di non fare grumi. Aggiungere il latte a filo, sempre mescolando. Togliere la scorza a mezzo limone, senza la parte bianca, e facendo in modo di fare un pezzo unico, o quantomeno qualche pezzo grosso, per non rischiare di dimenticarselo nella crema. Mettere le scorze nella crema. Mettere sul fuoco bassissimo e portare quasi a ebollizione, finchè non si addensa. Versare poi in una ciotola e far raffreddare senza mettere in frigo (se no si rovina il frigo: io di solito metto sul davanzale, nei mesi freddi).

Tagliare le mele in 4, sbucciarle e togliere il torsolo. Tagliarle a fettine il più possibile sottili (circa 1 mm), metterle in una ciotola e bagnarle con metà del succo di limone. Lavare le fragole, togliere il ciuffetto verde e tagliarle a fettine sottili in verticale, mantenendone una intera (la più bella, non troppo grossa). Metterle in una ciotola, bagnandole con il restante succo di limone.

Srotolare la sfoglia in una teglia, tenendo la carta forno in cui è avvolta. Bucherellare il fondo con una forchetta e versare la crema pasticcera (io non ho mai la pazienza di aspettare che sia completamente fredda: anche tiepida può andare). Disporre degli spicchietti di mele come se fossero dei petali, a fare un primo giro esterno. Continuare a cerchi concentrici alternando fragole e mele, fino ad arrivare al centro, dove andrà posizionata la fragola intera. Distribuire pinoli a piacere sulla superficie e infornare a 180° per 30-35 minuti (io ho usato il forno ventilato).

Una volta raffreddata la torta, si può procedere con la gelatina. Seguire le istruzioni sulla busta: la mia diceva di aggiungere alla polvere 3-4 cucchiai rasi di zucchero e aggiungere 250 ml di acqua. Poi ho portato a ebollizione, ho fatto bollire un minuto, ho fatto raffreddare 2 minuti e ho distribuito sulla torta. Nel mio caso non ho usato tutta la gelatina, altrimenti avrei affogato la frutta. Ho poi fatto raffreddare in frigo.

Buon appetito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...